Co-navigazione = risk-sharing

 

ConCrea è nata all’insegna della concretezza. Per noi, valore e professionalità si devono coniugare con una consolidata capacità di progettare, sviluppare e applicare operativamente soluzioni manageriali di immediata utilizzabilità e di semplice fruibilità, anche se frutto di un duro lavoro propedeutico.  

Il prezzo è l’unica vera leva competitiva, il resto è sostanzialmente irrilevante;
 
Un prodotto di grande qualità, possibilmente made in Italy, basta e avanza per vincere le sfide dei mercati;
 
I distributori dettano legge indisturbati, senza alcuna possibilità di replica da parte del fornitore;
 
La forza vendita deve possedere molti contatti e relazioni a cui l’azienda si deve affidare ciecamente, evitando interferenze o indicazioni;
 
Il servizio al cliente non è poi così importante ai fini della competitività d’impresa;
 
Il settore in cui operiamo è un’eccezione alle regole del management;
 
Le idee, il fiuto e la creatività sono tutto ciò che serve per il successo nel business;
 
Gli obiettivi di medio-lungo periodo non di carattere economico-finanziario sono inutili: serve solo vendere nel breve;
 
Certificazione di qualità significa assoluta garanzia di competitività;
 
Analisi significa paralisi: occorre essere subito operativi e agire con decisione;
 
Gli unici investimenti veramente redditizi sono quelli produttivi e strutturali;
 
L’approccio alla comunicazione d’impresa è, in sostanza, più che standardizzabile;
 
Un’impresa efficiente deve adattarsi a tutto ciò che le viene richiesto: l’importante è fatturare!;
 
In fin dei conti, tutti i clienti si comportano allo stesso modo nei confronti dell’offerta aziendale;
 
Export significa sfruttare contatti occasionali: il resto è solo perdita di tempo;
 
Vince solo chi riduce i suoi costi, soprattutto di gestione del personale;
 
Non importa conoscere il mercato finale, bensì operare con distributori affidabili;
 

Questo pragmatismo si traduce in interventi orientati ai risultati, capaci di superare fuorvianti convinzioni come quelle visualizzate qui a fianco, non attraverso il ricorso alla solita prassi dell’ “ascolta e impara”, ma grazie alla seguente logica: interagiamo, condividiamo, decidiamo e agiamo insieme.

Siamo talmente convinti dell’efficacia del KI-cycleTM e del nostro approccio model-based da proporci come effettivi co-navigatori al Vostro fianco, accettando, se le condizioni di contesto lo consentono, di condividere il rischio insito nei progetti imprenditoriali che volete affrontare.

La classica soluzione di risk-sharing, imperniata sulla trasformazione dei compensi fissi in remunerazioni variabili, non vi assicura affatto l’effettivo raggiungimento di risultati allineati alle aspettative.

Al contrario, la formula SORPrendente TM, la nostra proposta di condivisione del rischio, supera definitivamente l’interpretazione esclusivamente economica di queste soluzioni, impegnando ConCrea a dimostrare sul campo, grazie all’applicazione del KI-cycleTM, di poter creare un effettivo e permanente miglioramento della competitività d’impresa.

Questo valore incrementale produrrà vantaggi economici e strategici evidenziabili sia nel breve termine che, soprattutto, nel lungo periodo, perché sarà il risultato finale di un intervento:

  • fondato sul co-management
  • strutturato e quantificato
  • capace di produrre un lascito (i modelli sviluppati) di grande rilevanza
  • trasversale e interfunzionale
  • prolungato nel tempo

e, quindi, non attuabile adottando le classiche formule di risk-sharing.